X

descrizione generale

piccola pianta rizomatosa, generalmente cespugliosa, che presenta fusti sottili, semilegnosi, flessibili, di colore verde chiaro, molto ramificati, che portano numerose grandi foglie, pelose, ovate, lanceolate, sottili, ruvide, dentate e di colore verde chiaro, verde scuro o con sfumature color bronzo, a secondo della specie. I fiori sono tubolari, imbutiformi, di colore vario, dal bianco al viola, dal rosa al blu, dal giallo al rosso e compaiono solitari o in piccoli gruppi all'ascella delle foglie

esposizione

Predilige luoghi molto luminosi, ma non esposti direttamente ai raggi del sole

fioritura

Dalla tarda primavera fino all'autunno inoltrato

concimazione

Da marzo ad ottobre annaffiare regolarmente, evitando di lasciare asciugare eccessivamente il terreno. Nel periodo di riposo i rizomi vanno mantenuti pressochè asciutti

irrigazione

Da marzo ad ottobre annaffiare regolarmente, evitando di lasciare asciugare eccessivamente il terreno. Nel periodo di riposo i rizomi vanno mantenuti pressochè asciutti

potatura

Eliminare le parti sfiorite e secche

malattie

Le foglie e i fiori possono essere attaccati da acari e afidi

particolarità

Si annaffia raramente all'inizio, aumentando gradatamente appena la pianta si sviluppa. Non adoperare acqua fredda per bagnare. A fine fioritura tagliare la pianta a raso conservarla in questo stato durante la stasi vegetativa

temperatura

Temono il freddo, e in autunno vanno in riposo vegetativo. I rizomi vanno conservati a temperature vicine ai 15-18°C, in vaso, oppure in sacchetti di tessuto riempiti con segatura di legno, in modo da assorbire l'umidità

rinvaso

Da effettuare a inizio primavera

substrato

Porre a dimora in terreno soffice e ben drenato, molto ricco di humus

propagazione

In febbraio è possibile asportare dai rizomi i piccoli tubercoli che vanno posti in terriccio ricco, ben drenato e in serra temperata. In estate è possibile praticare talee. In primavera si possono seminare i piccoli semi scuri

NOMENCLATURA

Achimenes
Gesneriaceae
achimenes

DATI GENERICI

luce media

fiorita: estate-autunno

cespugliosa

Temperato, mediterraneo

Perenne

media

America centro-meridionale

CURIOSITA'

STORIA

Il suo nome deriva dal termine greco chemaino,che significa sto al freddo, e che con l'alfa negativo sta ad indicare la scarsa affinità di queste piante per un clima troppo freddo.