Compositeae

bellis perennis

Bellis perennis

bellis perennis

Bellis perennis

Pianta erbacea con un corto rizoma da cui si dipartono numerose radichette sottili; il fusto è sempre semplice e spesso molto corto. Le foglie, tutte inserite sul rizoma a formare una rosetta, sono obovate a forma di spatola, cioè con la massima larghezza verso l'apice e non al centro come nelle foglie normali; l'apice è arrotondato, la base è cuneata e si restringe gradatamente nel picciolo che è alato e normalmente colorato in rosso; il margine è variamente inciso specialmente verso l'apice; nella superficie inferiore sono visibili tre nervature talvolta ridotte a una; le foglie sono abbondantemente tomentose da giovani e diventano più o meno glabre da adulte. I fiori sono riuniti in capolini portati singolarmente da peduncoli lunghi 10-20 cm; il capolino è racchiuso da una serie di brattee verdi di forma lineare con l'apice ottuso e pubescenti; i fiori periferici sono ligulati con una ligula bianca o rossastra nella parte esterna, quelli interni sono semplici e gialli. Il frutto è un piccolo achenio, di forma ovale e convesso lateralmente, sprovvisto di pappo; la sua superficie può essere pubescente

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

pieno sole

fiorita: primavera-estate

erbacea

Temperato

Perenne

media

Europa, Asia, Africa settentrionale

esposizione


La si può indifferentemente posizionare sia alla luce diretta del sole sia in leggera ombra

fioritura


Inizia a fiorire ad inizio marzo fino a circa a inizio ottobre

arte


I bambini di ogni generazione sono cresciuti cogliendo Pratolina per le proprie mamme e giocando con i fiori a formare mazzettini e ghirlande. Da sempre, inoltre, è usanza "sfogliare" il fiore associando a petali alterni valenza di amore corrisposto e non, recitando la classica frase "M'ama, non m'ama", come se si interrogasse la Pratolina in merito alla sorte di un amore, incerto e romantico. Rilevante è, infine, la peculiarità dei fiori che si aprono la mattina, alle prime luci dell'alba, per poi richiudersi la sera. Proprio per la semplicità del gesto con il quale i bambini sono soliti donare alla propria mamma mazzolini di Pratolina il fiore è riconosciuto come l'emblema della purezza e del candore

medicina


La pianta è ricca di principi attivi quali resine, tannino, cera e olio essenziale. Per uso interno i fiori e la pianta della Margheritina hanno leggere proprietà lassative, ma soprattutto stimolano la diuresi e la sudorazione agendo, quindi, come disintossicanti. Taluni autori suggeriscono di associarla con altre piante con proprietà depurative come il Tarassaco o la Cicoria. Per uso esterno riduce la secrezione dei tessuti ed è anti infiammatoria, utile per le irritazioni della bocca e della gola e per le palpebre arrossate. Queste proprietà possono essere sfruttate nell'uso cosmetico per schiarire la pelle, detergere zone macerate dal sudore, decongestionare il viso attorno agli occhi

letteratura


Il nome del genere deriva dal latino "bella" = graziosa. Nel linguaggio dei fiori evoca innocenza, grazia, bontà, ma dice anche "prendo tempo " "ci penserò", insomma il fiore di chi ama temporeggiare

storia


Nel medioevo le si attribuivano facoltà profetiche in amore, probabilmente da qui il famoso "m'ama non m'ama"

concimazione


Non sono richiesti concimi particolari

irrigazione


In esterni annaffiare solo in presenza di prolungata siccità; in vaso mantenere il terreno sempre leggermente umido

potatura


E' sufficiente togliere i fiori quando appassiti e potare le parti eventualmente danneggiate

segnalazioni


malattie


Non si segnalano malattie o parassiti particolari

particolarità


Se coltivata in vaso evitare di esporla in zona soggetta a sbalzi di temperatura o a correnti d'aria, ma, in generale, non necessita di cure particolari

temperatura


Vivono bene sia al caldo sia al freddo

rinvaso


In primavera quando necessario

substrato


Normale. In vaso utilizzare un normale mix di terra con prevalenza di torba e sabbia

propagazione


Tramite semina in estate o per divisione dei cespi

clima


Temperato

durata


Perenne

origine


Europa, Asia, Africa settentrionale
pratolina
Bellis perennis
Cicoria
Cichorium intybus
camomilla
Camomilla
cipolla
allium cepa
Melissa
Melissa officinalis
zenzero
zingiber officinale
rosa canina
rosa canina
nocciolo
Corylus avellana
sambuco
Sambucus nigra
gelso nero
Morus nigra