Moracee

ficus retusa bonsai

Ficus retusa

ficus retusa bonsai

Ficus retusa

E' un bonsai molto resistente e decorativo, di facile coltivazione. Le foglie sono alterne e semplici, nascono da una guaina (la perula) che le circonda e cade al loro schiudersi, lasciando una cicatrice. I fiori sono unisessuali, minuscoli, raggruppati all'interno di ricettacoli cavi. Le specie a foglia piccola sono adatte sopratutto alla coltivazione shohin, le radici sono aeree e molto spettacolari.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

luce intensa

------ verde ------

bonsai

Tropicale

Perenne

piccola

Mediterraneo, Asia orientale, America centrale.

esposizione


Si adatta bene ad ogni situazione, purchè non si ponga in pieno sole. Grazie alle sue ampie foglie, riesce a sopportare bene anche l'aria molto secca degli appartamenti riscaldati.

fioritura


La fioritura è molto rara e può avvenire durante la stagione calda.

arte


Il primo documento conosciuto è un dipinto murale nella tomba del principe Zhang Huai, della dinastia T'ang, morto nel 705 d.C.,raffigurante due valletti che portano uno un paesaggio in miniatura e l'altro un vaso contenente un albero.

storia


Si ritiene che l'Arte del Bonsai abbia avuto origine in Oriente, in Cina probabilmente, dove è documentata a partire dal VI sec., mentre le raffigurazioni giapponesi più antiche risalgono al XIII sec. La specie Retusa Bonsai, era già conosciuta ai tempi degli antichi romani, la propria denominazione infatti, affonda le sue radici etimologiche proprio in quel periodo storico.

viaggio


Ha stupende radici aeree che vengono spesso evidenziate con la coltivazione su roccia. Viene valorizzato utilizzando i complementi di arredo più adatti: tavolini, sottovasi, rotoli, suiseki, ecc.

concimazione


Da marzo a ottobre concimare utilizzando un prodotto apposta per i bonsai

irrigazione


Le annaffiature devono essere abbondanti nel periodo vegetativo e minime in inverno.

potatura


Due volte l'anno si eliminano i rami che si sviluppano verso il basso, e verso l'interno del tronco e quelli che s'incrociano. Potare ogni anno la chima e le radici.

segnalazioni


malattie


Puo' essere soggetto a bruchi, ragnetto rosso e cocciniglia

particolarità


Nebulizzare spesso la chioma della pianta e non esporla a correnti d'aria

temperatura


La temperatura minima non deve mai scendere sotto i 10°/12°C

rinvaso


Esclusivamente in tarda primavera, ogni 7 o 8 anni per le piante adulte ogni 2 per quelle giovani.

substrato


Terriccio e sabbia

propagazione


Avviene per talea e margotta.

clima


Tropicale

durata


Perenne

origine


Mediterraneo, Asia orientale, America centrale.
ficus retusa
Ficus retusa
ficus ginseng
ficus ginseng
kalanchoe
Kalanchoe
crassula ovata
crassula ovata
sanseveria
Sansevieria trifasciata
Crassula rogersii
Crassula rogersii
Yucca
Yucca
Kalanchoe calandiva
Kalanchoe blossfeldiana calandiva 'excellent'
crassula
Crassula
Crassula mesembryanthemoides
Crassula mesembryanthemoides