tessuto

Un tessuto vegetale è un caratteristico tessuto ed è costituito da complessi cellulari formati da cellule più o meno specializzate per lo svolgimento di una particolare funzione, che risulta strettamente vitale per la sopravvivenza dell'organismo, e per questo mantengono anche la medesima forma e la medesima struttura.

I tessuti vegetali originano dalla divisione di una o più cellule secondo le tre direzioni spaziali e sono caratteristici in quanto conservano numerose comunicazioni plasmatiche tra le cellule.

Esistono diversi tipi di tessuto:

Tessuto conduttore: sistema di tessuti delle painte alla quale è affidata l'importante funzione del trasporto delle soluzioni dalle radici alle foglie e viceversa.

Tessuto lacunoso: si trova in un gran numero di foglie: tra il tessuto a palizzata e l'epidermide inferiore. viene detto lacunoso o spoglioso per il fatto che tra le sue cellule esistono grossi spazi intracellulari e un tessuto parenchimatico specializzato nella effettuazione della fotosintesi.

Tessuto meccanico: particolare sistema di tessuti al quale è affidato il compito di contribuire al sostegno della painta intera e dei suoi vari organi. Sono tessuti meccanici gli sclerenchimi e i collenchimi. E' sinonimo di tessuto di sostegno.

Tessuto di riserva: tipo di tessuto parenchimatico particolarmente adatto, grazie alla sua conformazione, per accumulare grandi quantità di sostanze di riserva, che verranno poi utilizzate dalla pianta secondo il fabbisogno.