X

calice

Il fiore pu?sere considerato come " alt="lemiepiante glossario-4595 calice.html

Il fiore pu?sere considerato come " />

Il fiore pu?sere considerato come un germoglio apicale, sorretto e composto da un fusto modificato (l'asse fiorale o ricettacolo). Su di esso sono inserite numerose appendici specializzate, formate da foglie modificate, che nei fiori pi?oluti sono disposte in anelli concentrici (verticilli), mentre in quelli pi?imitivi hanno una conformazione a spirale. Il verticillo pi?terno ?etto calice e in genere ?ormato da una serie di sepali verdi che proteggono la gemma fiorale prima che il fiore sbocci.

Il calice ha la funzione di proteggere le altre parti del fiore, ?eneralmente verde e partecipa alla fotosintesi clorofilliana. In alcuni casi pu?sumere forme particolari e colorazioni diverse. Il numero dei sepali ?ario, essi possono essere inseriti sul ricettacolo a spirale o in uno o pi?rticilli ( un verticillo ?na serie di elementi inseriti alla stassa altezza).

All'interno del calice si trova la corolla, gli elementi che la compongono sono detti petali.

 

A seconda della fusione dei petali si distinguono due tipi di calice:

  • calice gamosepalo: composto da sepali saldati almeno alla base a formare un unico pezzo fiorale;
  • calice dialisepalo: composto da sepali liberi, inseriti singolarmente sul ricettacolo.

Il calice, a seconda del suo sviluppo, pu?sere:

  • caduco (si stacca precocemente)
  • persistente (si conserva col frutto)
  • accrescente (si accresce fino a formare un involucro membranoso attorno al frutto)

per quanto riguarda la forma il calice pu?sere descritto come:

  • cilindrico
  • campanulato
  • urceolato
  • vescicoloso
  • galeato (ad elmo)

FONTE: Wikipedia