X

pistillo

lemiepiante  glossario-4639 pistillo.html        <br/>
<br/>
<br/>
<br/>
<br/>
<br/>
<br/>
<br/>
<br/>

























Organo femminile dei fiori delle Angiosperme (anche detto gineceo), derivato dall?accartocciamento e dal concrescimento di una o pi?glie specializzate; ?ormato, partendo dal basso, da una parte inferiore allargata, contenente gli ovuli, detta ovario, da una porzione allungata ( stilo ) e da una parte apicale variamente conformata ( stimma ), particolarmente adatta a trattenere i granuli di polline.

L'insieme di questi organi femminili, detti gineceo, si trovano al centro del fiore. Il gineceo ?ormato da uno o pi?>pistilli, che come gli altri elementi del fiore derivano dalla trasfornmazione di foglie che vengono dette carpelli.Un pistillo pu?sere costituito da uno o pi?rpelli, per esempio quelli del pisello e del fagiolo sonoformati da un solo carpello, mentre quelli del cavolo e della rapa sono formati da due carpelli. In alcuni casi ilgineceo ?ostituito da pi?stilli, formati ognuno da una foglia carpellare. Il pistillo sicompone ditre parti: la parte basale, ingrossata prende il nome di ovario, e contiene gli ovuli che a loro volta contengono una cellula che verr?econdata da uno dei nuclei generativi del polline. L'ovario si allunga in una porzione filamentosa detta stilo, che a sua voltatermina con un ingrossamento che pu?sumere forme diverse e viene detto stimma. Lo stimma ha la funzione di ricevere e di trattenere il polline, in modo da permettere il processo fecondativo. Dopo la fecondazione gli ovuli si trasformano in semi, l'ovario, modificandosi dar?os?rigine alfrutot.
Un fiore che possiede sia gli stami sia i pistilli verr?etto ermafrodita.