X

ALOE VERA: cicatrizzante

lemiepiante  links Star-bene-con-le-piante ALOE-VERA:-cicatrizzante ca_7132.html<strong>DESCRIZIONE</strong>: l\'Aloe B.M.
DESCRIZIONE: l'Aloe Vera, ossia, A. barbadensis Miller. è una pianta perenne di origine Africana, attualmente diffusa anche nel mediterraneo. Predilige i climi caldi e secchi. Il fusto è rosso, corto e legnoso, può raggiungere i 3 m. di altezza. Le foglie succulenti ed appuntite sono riunite in una rosetta e presentano un margine spinoso, sono verde chiaro ed invecchiando diventano più scure. Dal centro della pianta si origina lo scapo fiorale con infiorescenze di colore rosso-giallo. Il frutto è una capsula.

DROGA: il succo ed il gel. Il primo è amaro e giallastro e si ottiene con un' incisione degli strati superficiali delle foglie. Successivamente viene concentrato con l'ebollizione o essicato. Il gel ricavato da incisioni più profonde delle foglie ed è ottenuto grazie all'eliminazione dei tessuti più esterni delle stesse.

SOSTANZE CONTENUTE E PRINCIPI ATTIVI: ALOINE, SAPONINE, ACIDI ORGANICI.

PROPRIETA' ED UTILIZZO: le sue azioni benefiche sono gi?rattate in documenti antichissimi che tramandano l'uso dell'Aloe; Persino Ippocrate (460-337 a.C.) ne decantava le propriet?NTINFIAMMATORIE, RIGENERANTI, DISINFETTANTI antiscottature. L'aspetto pi?credibile ?he gli usi antichi di questa pianta sono gli stessi di oggi, viene definita un vero "toccasana per tutti i mali", ma in particolare sono riconoscite le seguenti propriet?la gelatina ?tilizzata come cicatrizzante, oppure, in cosmesi come tonico per la pelle; la polvere pu?sere usata per regolarizzare la funzione epatica ed ha un azione normalizzante sugli scompensi della sindrome premestruale; il succo puro di Aloe Vera, assunto per via interna, depura l'organismo sia dalle tossine esogene, provenienti quindi dall'esterno, introdotte per via orale o respiratoria, che da quelle endogene, prodotte quindi direttamente dalle nostre cellule. Viene consumata anche per uno scopo puramente preventivo, infatti, stimola e riequilibra il sistema immunitario, aumentando le difese dell'organismo. Insomma questa pianta viene anche definita "pianta del miracolo" perch?u?almente dare molti benefici per la salute. Naturalmente l'uso di estratti di Aloe non pu?sere considerato risolutivo per la cura di gravi malattie, ci sono per?versi studi che ne hanno rilevato una reale efficacia sia sul piano terapeutico sia preventivo.

AVVERTENZE Attenzione a non confonderla con un genere molto simile (Agavi), che per?n presenta le stesse propriet?Per la somministrazione seguire con diligenza le indicazioni dello specialista.

CURIOSIT In egitto l'Aloe viene sistemata davanti alla porta di casa per assicurarsi felicit? lunga vita. Le regine egiziane attribuivano a questa pianta un ruolo primario per la bellezza fisica. In un passo del vangelo di Giovanni si dice che Ges?nne sepolto con Mirra ed Aloe. La leggenda vuole che Alessandro Magno conquist?isola di Socotra per disporre di una buona riserva di Aloe e poter cos?urare le ferite dei suoi soldati. Dal tardo Medioevo f?ruttata dai pittori che ne estraevano diverse sostanze.