X

BARDANA: pelle pulita

lemiepiante  links Star-bene-con-le-piante BARDANA:-pelle-pulita ca_7091.htmlAppartiene alla famiglia delle <em>Arctium lappa

Appartiene alla famiglia delle Compositae, presenta fusti robusti solcati da scalanature, foglie molto grandi e cuoriformi, verdi nella pagina superiore e grigiastre in quella inferiore; le infiorescenze sono capolini sferici di colore rosso, muniti di punte ricurve ad uncino che si attaccano ai vestiti ed al pelo degli animali.

PRINCIPI ATTIVI: sali minerali, ferro, acidi alcolici, polieni ed inulina, un glucide che assomiglia all'amido e che ha un'azione simile a quella della penicillina.

PROPRIETA' ED UTILIZZO: La Bardana vanta virtù in cucina ed in medicina, si raccoglie in primavera e si utilizzano la radice e le foglie. La radice può essere consumata lessata, grattuggiata, in decotto. Contiene anche polieni con virtù antibatteriche ed antimicotiche. Vi sono contenute sostanze preziose per curare affezioni cutanee come l'acne, l'eczema, i foruncoli, gli ascessi e la psoriasi. Gli acidi alcolici presenti sono inoltre in grado di drenare l'organismo dalle tossine che contribuiscono alla comparsa dei foruncoli e di favorine l'eliminazione a livello del fegato e dei reni.

CURIOSITA': si tratta di una pianta infestante che cresce spontanea nei terreni incolti, lungo i sentieri, in prossimità di muretti. La radice di questa pianta, in passato è stata usata triturata come droga al posto del caffè e del tabacco. In cucina possono essere consumate le foglie fresche, cotte e mescolate ad altre verdure. Anche i piccioli hanno un ottimo gusto se consumati conditi con olio oppure fritti.