X

GIRASOLE: contro la malaria

lemiepiante  links Star-bene-con-le-piante GIRASOLE:-contro-la-malaria ca_7169.html<strong>DESCRIZIONE</strong>:Helianthus annuus
DESCRIZIONE: Pianta annuale, con foglie cordate peduncolate, seghettate. I fiori sono capolini molto grandi, fino a 40 cm., reclinati. Si origina nell'america settentrionale come pianta da coltura ed ornamentale. La caratteristica di orientare la sua calatide verso il punto di maggiore illuminazione solare.

DROGA: le foglie e l'olio di semi.

SOSTANZE CONTENUTE E PRINCIPI ATTIVI: FLAVONOIDI, CAROTENOIDI, FITOSTERINE. Il suo seme contiene dal 35 al 55% di OLIO, dal 23 al 31 % di PROTIDI, fino al 20% di GLUCIDI.

PROPRIETA' ED UTILIZZO: con l'estratto dei petali si ottiene una cura contro la MALARIA. Agisce anche sulla febbre in caso di tubercolosi polmonare. Nell'olio dei suoi semi sono contenuti grassi non saturi, ottimi per la prevenzione di ARTERIOSCLEROSI. l'OLIO che se ne ricava è uno dei migliori grassi alimentari anche se praticamente insapore.

CURIOSITA':  Per la civiltà inca, era il simbolo della sovranità e i sacerdoti gli attribuivano poteri magici a causa della distribuzione a spirale dei suoi semi. Il popolo Inca conosceva le proprietà estremamente nutritive dei semi. In conclusione una pianta ricca di pregi e dal simbolismo solare. Nel linguaggio dei fiori non ha un significato positivo, in quanto, significa falsità, la dichiarazione di un amore infelice. Questo messaggio è contrastante con il suo aspetto gradevole e luminoso.