X

MARGHERITINA: diuretica, cure della pelle

lemiepiante  links Star-bene-con-le-piante MARGHERITINA:-diuretica,-cure-della-pelle ca_7191.html<strong>DESCRIZ
DESCRIZIONE: piccola pianta erbacea, perenne, con steli eretti dino ai 15 cm. La fioritura dura da marzo a novembre e si compone di piccoli capolini con fiori gialli circondati da ligule bianche con sfumature rosa. Le foglie sono basali, disposte a rosetta.

DROGA: tutta la pianta fresca in fiore.

SOSTANZE CONTENUTE E PRINCIPI ATTIVI: SOSTANZE AMARE, TANNINO, GOMMA, SAPONINA, OLIO ESSENZIALE, INULINA.

PROPRIETA' ED UTILIZZO: si usano il macerato, l'infuso ed il decotto per REGOLARE VESCICA ed INTESTINO. Per uso esterno, cataplasma di fiori pestati contro i TRAUMI. efficace anche per CURE CUTANEE, ACNE. Le foglie fresche si possono aggiungere all'insalata.

CURIOSITA': Non deve essere confusa con la comune margherita dei prati, che è di dimensioni maggiori, in ogni caso anche la specie Leucanthemum vulgare è commestibile e possiede alcune proprietà medicamentose. Considerato il fiore che simboleggia la primavera, viene chiamata anche pratolina. Molti pittori la raffiguravano nei dipinti e negli affreschi per ricordare la nascita di Cristo e l'adorazione dei Magi. Il suo pistillo solare, giallo oro, allude al nouvo sole primaverile, il bianco dei petali siboleggia il candore dell'alba che trascolora nel rosato. Da tempi antichi le sono attribuite facoltà profetiche in amore, ancora oggi c'è chi le sfoglia chiedendole un responso d'amore.