X

SEDANO: stimolante, diuretico

lemiepiante  links Star-bene-con-le-piante SEDANO:-stimolante,-diuretico ca_7229.html<strong>DESCRIZIONE</strongApium graveolens
DESCRIZIONE: pianta erbacea con fusto eretto e scanalato. Le foglie sono mono o bipennate ed hanno un lungo picciolo. I fiori sono riuniti in ombrelle di colore bianco-giallo. Il sedano selvatico ha un odore più intenso ed un sapore più amaro di quello coltivato. Cresce in luoghi paludosi, lungo i litorali.

DROGA: la radice viene raccolta il secondo anno e fatta essicare in forno
. I frutti sono estratti battendo le ombrelle dopo l'essicazione.

SOSTANZE CONTENUTE E PRINCIPI ATTIVI: VITAMINE. MAGNESIO, ZOLFO.

PROPRIETA' ED UTILIZZO: ha un effetto STIMOLANTE, con un'azione DEPURATIVA e DIURETICA. Il succo e l'infuso, sono usati nella cura dell'ARTRITE, dei REUMATISMI, della debolezza di stomaco, ed in generale per smaltire le tossine dell'organismo. L'infuso dei semi si utilizza per INAPPETENZA, AEROFAGIA. Il decotto si può applicare in caso di geloni. Naturalmente è uno dei condimenti principali nell'arte culinaria.

AVVERTENZE:non consumare la pianta di sedano selvatico fresca.

CURIOSIT: i Romani erano soliti unire la pianta fresca o le radici essicate al Mirto. Nell'antichit?ra considerata una pianta nobile; Omero lo citava come pianta per fare le corone agli atleti. Pianta consacrata alla Grande Madre, per via del suo legame con la sfera funebre e la sfera erotica. La sua radice ed il midollo legnoso erano considerate le parti pi?riodisiache; si diceva addirittura che il suo gambo, colto durante il plenilunio, e portato poi a contatto con la pelle, avrebbe restituito ad uomini e donne il desiderio erotico perduto. In realt?a medicina contemporanea ne ha confermato le propriet?frodisiache grazie alla vitamina E in esso contenuta.